C’ERA UNA VOLTA…

I nostri consigli letterari per iniziare l’anno nuovo rilassati e pieni di idee!

 

È il 26 Dicembre ed entriamo ufficialmente nel cuore delle vacanze: dopo Natale rimane un sacco di tempo libero da riempire con tutte le attività che durante l’anno non riusciamo a concederci. Che sia su Kindle o su carta, leggere un libro è sempre un’attività lenta, che alcuni portano avanti con costanza tutto l’anno e che altri riscoprono puntualmente durante le vacanze e nei momenti di tregua dal lavoro.

Per una ragione o per l’altra ci ritroviamo molto spesso a parlare di storytelling, ma non siamo sicuri di avervi ancora svelato una delle regole più importanti per creare contenuti efficaci e coinvolgenti: leggere, leggere tanto. Leggere per assimilare contenuti e tecniche narrative e anche per arricchire l’immaginario personale con informazioni e suggestioni che un giorno saranno utili. Per questo abbiamo chiesto qualche consiglio di lettura ai nostri colleghi, che ogni giorno traducono ispirazioni e suggestioni in progetti grafici, piattaforme e testi.

Ecco cosa ci consigliano:

 

Narrativa

 

noun_152820_cc

La Profezia della Curandera – Hernàn Huarache Mamani

Secondo la tradizione andina, le donne possiedono un’energia straordinaria, la sola capace di riportare pace ed equilibrio nel mondo. La Profezia della Curandera è la storia di Kantu, una ragazza giovane e bella, abituata a vivere a Cuzo in serenità e spensieratezza. Un giorno un imprevisto le sconvolge la vita, costringendola a credere in sé stessa e a imparare a sfruttare al massimo le sue potenzialità.

 

Tutti gli uomini del re – Robert Penn Warren

Vincitore del premio Pulitzer nel 1947, Tutti gli uomini del re è considerato come il miglior romanzo politico americano del Novecento. Riadattato per ben due volte per il cinema, il libro affronta temi come la corruzione al potere, il populismo e le finte soluzioni che propone. Si consiglia la lettura in lingua originale.  

 

La bastarda di istanbul

Una storia meravigliosa di amicizia, a tratti intensa e a tratti leggera, che diventa occasione per una riflessione sul confiltto tra turhci e armeni, sula ricerca di sé e su quanto sia fondamentale perdersi per potersi ritrovare.

 

Denti Bianchi – Zadie Smith

Incredibile capolavoro d’esordio di una delle più talentuose scrittrici inglesi contemporanee.  La multiculturalità, la dicotomia tra tradizioni e modernità e l’integrazione sono i temi che ricorrono nel libro, intriso da uno straordinario senso dell’umorismo.

 

Saggio sulla lucidità – José Saramago

Cosa succede a un paese se alle elezioni i cittadini decidono in massa di votare scheda bianca? Dev’essere stata questa la domanda che si è posto José Saramago prima di costruire questo straordinario romanzo “avvincente come un giallo e penetrante come un’analisi (fanta)politica”.

 

La casa del sonno – Jonathan Coe

Usando un’intrigante tecnica narrativa, Jonathan Coe intreccia le storie di un dormitorio per studenti, successivamente trasformato in una clinica per combattere i disturbi del sonno.  Riga dopo riga il puzzle si compone e, quello che all’inizio appariva incomprensibile, piano piano acquista un senso e una collocazione.

 

Flatlandia – Edwin Abbott Abbott

Un incredibile libro scritto a fine Ottocento che propone un viaggio alla scoperta dei concetti legati alle dimensioni spaziali, che vengono spiegati in modo leggero e divertente. Se qualche affermazione di carattere sociologico può suonare obsoleta, non va dimenticato che probabilmente il romanzo voleva essere una satira delle convenzioni sociali dell’età Vittoriana.

 

Sillabari – Goffredo Parise

“Dodici anni fa giurai a me stesso, preso dalla mano della poesia, di scrivere tanti racconti sui sentimenti umani, così labili, partendo dalla A e arrivando alla Z. Sono poesie in prosa. Ma alla lettera S, nonostante i programmi, la poesia mi ha abbandonato.” Una serie di racconti brevi apparsi per la prima volta sul Corriere della Sera tra il 1971 e il 1980 raccolti in un unico volume che è una preziosa raccolta di vita e di letteratura.

 

Chi ha spostato il mio formaggio? Johnson Spencer

Nella vita tutti desideriamo qualcosa, perché crediamo che abbia il potere di darci la felicità. “Chi ha spostato il mio formaggio” è una storia metaforica che ci racconta cosa succede quando la otteniamo e che svela l’importanza e il valore del cambiamento, della flessibilità e dell’apertura al nuovo.

 

Design
noun_218075_cc

 

 

Bob Dylan Playbook di Matteo Guarnaccia

Chi lo dice che ritagliare e colorare le figurine è un attività solo per bambini? Se poi le illustrazioni sono d’autore e il libro racconta la storia e il mito di un grande come Bob Dylan non avete più bisogno di alibi. Buon divertimento!

 

La caffettiera del masochista. Il design degli oggetti quotidiani di Donald A. Norman

Donald Norman ci svela i sottili meccanismi della UX in relazione agli oggetti di uso quotidiano. Che sia l’ascensore, il computer o un lavandino nella nostra esperienza d’uso convergono “aspetti tecnologici, processi cognitivi, comportamenti relazionali, connotazioni estetiche, sensazioni emotive.” Un libro obbligatorio per chi desidera disegnare prodotti e servizi realmente a misura d’uomo.

 

Il piccolo libro dei colori

Tutto quello che avreste voluto sapere sui colori è contenuto in questo libro: i significati nascosti, la storia, l’evoluzione, gli intrecci con arte, politica, religione e psicologia. Servendosi di una narrazione brillante e piena di curiosità, Michel Pastoureau ci guida in un viaggio erudito alla scoperta dei colori.

 

Go: A Kidd’s Guide to Graphic Design

Un eccellente introduzione al design, spiegato in modo brillante e ironico dalla “rockstar” americana del graphic design e del book design. Forme, linee, colori, cropping delle immagini, tipografia… non manca nessun ingrediente nel libro in formato A4 di Chipp Kidd, pensato per chi vuole scoprire gli elementi base del graphic design.

 

Le leggi della semplicità di John Maeda

Una lettura breve e scorrevole che vuole aiutarci a superare la complessità come elemento principale della relazione tra noi e il mondo. Più che un saggio filosofico, il libro è una guida pratica che ci propone 10 regole da adottare per migliorare il nostro approccio alla vita e per trovare metodi di lavoro più efficaci.

 

The shape of design – Fran Chimero

Un libro che probabilmente non avremmo mai letto se non fosse per una campagna di crowdfunding su Kickstarter. The shape of design accende una luce sui processi creativi, focalizzandosi di più su storytelling, co-dipendenze e improvvisazione, piuttosto che su tipografie, griglie e loghi. Esplorando le qualità che compongono un buon design, la lezione che impariamo alla fine del libro è che il design è anche un ottimo metodo per pianificare e produrre un cambiamento.

 

Fumetti

noun_27149_cc

 

Guy Delisle – PyongYang

Osservando una visione notturna della penisola coreana su Google Maps è impossibile non notare che metà territorio è illuminato (Corea del Sud) e l’altra metà è al buio (Corea del Nord). Cosa succede ogni giorno nei confini della Corea del Nord? Tra situazioni surreali, città deserte e propaganda, il fumettista Guy Delisle ci fa fare un viaggio tragicomico in un Paese sinistro, totalmente piegato alla dittatura.

 

Saggi

noun_132199_cc

 

Lezioni Americane – Italo Calvino

Il 6 giugno 1984 Italo Calvino venne invitato dall’Università di Harvard a tenere un ciclo di lezioni. Sfortunatamente lo scrittore non visse abbastanza per realizzare il progetto, ma riuscì comunque a completare la stesura delle lezioni, che oggi compongono questo straordinario e illuminante volume. Sviluppate a partire da sei parole chiave che descrivono i valori della letteratura, le lezioni sono preziosi appunti pensati come vademecum per orientare il lettore nel nuovo millennio.

 

Sette brevi lezioni di Fisica Carlo Rovelli

Teoria della relatività, meccanica quantistica teoria delle stringhe e buchi neri… chi l’avrebbe mai detto che imparare la fisica poteva essere così facile e divertente? Partendo dai temi del tempo e dello spazio, il fisico Carlo Rovelli ci guida attraverso le tappe che hanno scosso e rivoluzionato la fisica nel XX° secolo.

 

Godel Escher Bach: un’eterna ghirlanda brillante di Hofstadter

Scritto da uno dei massimi esperti viventi di AI, il libro tratta temi di matematica, logica e programmazione (ricorsività, intelligenza artificiale) da una prospettiva affascinante che trasforma l’opera da saggio divulgativo in straordinaria narrativa filosofica e fantastica.

 

 

Buona lettura!