Little Smiling Minds

App per giocare e per stimolare l’apprendimento

 

Questo progetto nasce da due riflessioni:

  1. attraverso il gioco, l’intelligenza umana ha dimostrato di sviluppare al meglio le sue funzioni fondamentali.
  2. ad oggi, il digitale rappresenta uno dei principali canali di mediazione comunicativa.

L’obiettivo del progetto è di aiutare i bambini nel loro sviluppo cognitivo utilizzando il gioco e le piattaforme digitali, insieme alle figure più significative al mondo: mamma e papà.

Il gioco ha una potenza cognitiva senza pari

Il progetto si è tradotto con la realizzazione di due app iOS per iPhone e iPad ideate per potenziare i meccanismi di base della cognizione di quantità, attraverso l’utilizzo del digitale che oggi rappresenta uno dei principali canali di mediazione comunicativa.

Contabosco

Con Contabosco il bambino scopre il mondo dei numeri grazie agli animali del bosco: le quantità, la differenza tra grande e piccolo, il maggiore e il minore ecc…
Il gioco, diviso in livelli, è caratterizzato dalla presenza di animaletti come il gufo, la volpe, il ragnetto e lo scoiattolo che aiutano il bambino a scoprire e a consolidare la sua intelligenza numerica.

Contamare

Con il Contamare il bambino cambia scenario per imparare ad usare i numeri anche in mezzo al mare! Granchi, balene, stelle marine e pesce palla sono i suoi aiutanti.

 

PUNTI DI FORZA

Intelligenza Numerica


la quantità, prima dell’evoluzione del linguaggio

Gioco e Digitale


insieme per aiutare ad imparare

7 livelli


il gioco a difficoltà crescente

Processi Semantici


associare un valore di quantità alle parole-numero


“Come il cucchiaino, mescolando zucchero e caffè, facilita e velocizza il processo di trasformazione consentendoci di bere l’ottima bevanda in poco tempo, così il gioco catalizza le funzioni cognitive ed emotive nell’apprendimento.”
Little Smiling Minds è il progetto promosso da Digital Accademia in partnership con Focus e Daniela Lucangeli, Professore Ordinario di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione presso l’Università di Padova.
“L’intelligenza numerica funziona per analogia e si sviluppa ben prima di quella verbale.”

VAI AL SITO