The Plot

Keep Calm and Fight The Plot

#teambuilding #engagement #crossmediathinking #blendedexperience #seriousgaming #storytelling

 

Arriva il momento in cui una grande azienda si trova a riflettere sulla propria dimensione internazionale e sulle forme più efficaci per tenere assieme le diverse realtà che la compongono. Sorge così la necessità di ricercare nuove ed efficaci forme di coinvolgimento oltre che nuovi strumenti globali di comunicazione interna.

 

8k

Giocatori

21

Paesi

80k

Mail

750k

Pagine visitate

 

LA SFIDA

– rendere frequentata da dipendenti di tutto il mondo una nuova area della intranet aziendale

– cogliere il momento di rinnovamento interno come occasione per creare coesione

– attivare forme di coinvolgimento dirette attraverso la costruzione di un’esperienza

 

IL PROGETTO

 

The Plot è un’esperienza che si basa sui principi base degli Alternate Reality Game per coinvolgere e divertire le persone all’interno di una organizzazione. I dipendenti si trasformano in giocatori e partecipano alla risoluzione di enigmi come in un romanzo giallo interattivo.
Spulciando tra i file aziendali e individuando informazioni dal mondo reale hanno analizzano il caso, individuano le prove e costruito la soluzione.

Le migliori squadre da tutto il mondo si sfidano a Londra in una intensa giornata di gioco. Solo una delle 20 squadre vince le seimila Sterline messe in palio come ricompensa.

 

 

LA STORIA

Siamo andati alla ricerca di una storia – sufficientemente affascinante e sufficientemente fantascientifica – che potesse giustificare l’accesso in una nuova area della intranet da parte dei dipendenti.

“Sugita Smyth, stagista nella sede di Londra, sta lavorando a un gioco – The Plot – commissionato dalla stessa azienda per tutti i dipendenti.

The Plot non partirà mai: qualche giorno prima della presentazione ufficiale, Sugita viene risucchiata dalla sua stessa creatura rimanendo intrappolata in un inferno digitale creato dalla macchina stessa. Solo grazie alle password e agli aiuti recuperati dagli utenti, le possibilità per Sugita di essere liberata si fanno più reali, settimana dopo settimana.”